Un parlamento pro/am?

Si apre in questi giorni in maniera evidente una questione affascinante: è possibile solo una politica dei “professionisti” o è possibile anche una politica degli “amatori”? Diciamo (anche io) che serve una professionalizzazione, che servono competenze, che non ci si improvvisa politici. Ma questi professionisti hanno sempre garantito comportamenti “professionali”? E’ impossibile che gli amatori siano in grado di fare un lavoro migliore dei professionisti? Me lo chiedo sinceramente e sono molto curioso di vedere che succede. In molti (forse in tutti) i campi professionali oggi assistiamo ad uno scontro tra professionisti e amatori, questo scontro arriva oggi con evidenza anche dentro al parlamento. Siamo di fronte al primo parlamento pro/am !?!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...